Home Cronaca 15 quintali di botti sequestrati nella Bassa modenese

15 quintali di botti sequestrati nella Bassa modenese

Sono 15 i quintali di botti e
fuochi d’ artificio sequestrati dai Carabinieri della Compagnia
di Carpi in quattro diversi negozi della Bassa modenese.


Il sequestro più consistente è avvenuto in un negozio di
caccia e pesca a Concordia, dove sono stati trovati 9 quintali e
mezzo di petardi e fuochi d’ artificio, fra cui un razzo da 23
chili, che da solo costa circa un milione. I botti non erano del
genere proibito, ma irregolare era la quantità detenuta in
negozio dal commerciante. L’ autorizzazione della Prefettura,
rilasciata in base alla cubatura del locale, era limitata a 18
chilogrammi, e il quantitativo custodito dal negozio di pesca
era molto più elevato. C’ era il rischio di una potenziale
esplosione che avrebbe potuto essere distruttiva.
Anche negli altri negozi nei quali i carabinieri hanno svolto
i controlli -a Novi, Mirandola e San Felice sul Panaro- i
titolari non avevano rispettato il quantitativo prescritto dalla
loro licenza. Nei confronti di tutti sono state emesse denunce e
sanzioni amministrative. La merce è stata sequestrata.