» Formigine - Politica

Ieri sera in piazza a Formigine Consiglio comunale di inizio legislatura

Si è tenuta ieri sera in piazza la prima seduta della nuova legislatura 2019/2024 del Consiglio Comunale di Formigine. Di fronte ad una platea gremita di cittadini e al castello illuminato coi colori della città e della bandiera italiana, si è tenuto l’insediamento dei nuovi consiglieri a seguito delle elezioni amministrative del 26 maggio scorso.

Dopo l’esecuzione dell’inno d’Italia il Sindaco Maria Costi – confermato al primo turno con il 60,11% dei consensi – ha aperto i lavori affermando che “la prima seduta del consiglio in piazza è pensata per i cittadini, per aprire le istituzioni, per avvicinarsi alla gente nei luoghi dove si trova, per stabilire da subito con la nuova giunta un rapporto diretto e chiaro, per ribadire una disponibilità all’ascolto e al confronto con tutti che dovrà essere la cifra quotidiana del nostro lavoro, insieme alla trasparenza, alla sobrietà, alla credibilità personale e istituzionale, alla trasparenza di decisioni e atti, al rispetto dei ruoli e delle persone nonché – infine – al servizio costante, silenzioso, quotidiano e laborioso per tutti i formiginesi”.

Dopo il ringraziamento del primo cittadino agli eletti ma anche tutti i candidati, tutti le liste, gli ex consiglieri ed ex assessori, il personale di servizio e tutti coloro che hanno contribuito al sereno svolgimento dell’appuntamento elettorale, l’ordine del giorno prevedeva l’elezione di presidente e vicepresidente del consiglio comunale. Dopo le operazioni di voto sono risultate elette due donne: il nuovo presidente sarà Elisa Parenti, 32 anni, avvocato, già presidente del consiglio comunale nel precedente mandato ed eletta nelle liste del PD risultando la donna più votata. La vicepresidente sarà invece Marina Messori, psicologa di 27 anni, risultata come prima eletta nelle fila della Lista Civica Per Cambiare. I lavori sono continuati con la presentazione alla cittadinanza e al consiglio della nuova giunta recentemente nominata, e con l’approvazione di quattro delibere: nomina della commissione elettorale, della commissione per gli elenchi dei giudici popolari, gli indirizzi per la nomina di rappresentanti comunali in enti, e infine la presentazione degli indirizzi programmatici di governo 2019/2024 da parte del sindaco.

Nella sua relazione Maria Costi ha illustrato tre assi di lavoro: Incentivare sicurezza e crescita economica, ridurre le disuguaglianze e aumentare l’inclusione, attuare rigenerazione urbana e tutela dell’ambiente. I tre assi sono a loro volta divisi in 24 progetti che troveranno poi realizzazione attraverso atti amministrativi a partire dai prossimi mesi.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 11 query in 0,310 secondi •