Home Sassuolo “Racchette di classe”, lo Sporting Club Sassuolo porta a Roma quattro allievi...

“Racchette di classe”, lo Sporting Club Sassuolo porta a Roma quattro allievi delle Capuana

Lo Sporting Club Sassuolo, da sempre in prima linea per promuovere lo sport giovanile, anche quest’anno ha aderito, e partecipato in maniera diretta, al progetto “Racchette di Classe”. Giunto alla quinta edizione e sviluppato dalla sinergia tra Federazione Italiana Tennis (FIT), Federazione Italiana Tennis Tavolo (FITET) e Federazione Italiana Badminton (FIBa), in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, il progetto “Racchette di Classe” ha raggiunto ormai numeri importanti. Venti regioni coinvolte con più di ottocento plessi di scuola primaria e quasi novantamila bambini impegnati.
Per aderire a questo importante progetto, lo Sporting Club Sassuolo ha messo in campo tutta la sua esperienza e predisposto un “piano di battaglia” molto articolato che ha visto coinvolte sette scuole primarie di Sassuolo con le classi terze, quarte e quinte impegnate nella pratica del minitennis, sviluppata con l’assistenza degli istruttori del circolo di Via Vandelli, coordinati da Federica Severi che già da anni collabora nei vari Istituti Comprensivi sassolesi per insegnare questo sport e soprattutto per far divertire molti bambini. Più di trecento, infatti, sono stati quelli che quest’anno, hanno potuto imparare le basi, tenendo in mano una racchetta per la prima volta e iniziando a palleggiare.
Tra tutti gli istituti sassolesi coinvolti, l’Istituto Comprensivo 4° Ovest con la Scuola Primaria Capuana ha aderito anche alla Festa Finale che si è svolta Martedì 7 e Mercoledì 8 Maggio in una cornice di prestigio, il mitico Foro Italico di Roma, sede degli Internazionali d’Italia di Tennis.
Una emozionatissima e carichissima rappresentativa di 4 studenti, accompagnati dalla Maestra Alessandra Faraci, ha così potuto giocare sui campi in terra rossa dell’impianto capitolino, al pari di campioni come Nadal e Federer e confrontarsi con tanti altri studenti provenienti da tutta Italia.
I bambini sono stati accolti a Roma dai Maestri e Tecnici Federali, hanno potuto visitare le strutture del Foro Italico, assistere agli incontri e agli allenamenti, chiedere autografi e sfidarsi a tennis, badminton e ping-pong fino alla premiazione avvenuta sul Campo Centrale! Una bella iniziativa che lo Sporting Club Sassuolo porterà avanti anche durante la prossima stagione.