» Appennino Modenese - Sport

Quattrocento partecipanti alla “Lago Santo Mountain Race”

Complice una splendida giornata ottobrina di sole, anche la seconda edizione della gara di trail running “Lago Santo Mountain Race”, svoltasi domenica sui crinali tra il Frignano (Emilia) e la valle del Serchio (Toscana), ha fatto registrare uno strepitoso successo, con 400 partecipanti complessivi alle gare in programma, provenienti da ogni parte d’Italia, dal Trentino al Molise.

Ben 274 gli atleti iscritti alla competizione principale con partenza e arrivo al lago Santo, lungo un percorso ad anello di 22 chilometri con 1.500 metri di dislivello in positivo, mentre un centinaio sono stati i partecipanti alla gara non competitiva parallela svoltasi su due percorsi di 8,5 km. (400 metri di dislivello) e 3,5 km. (100 metri di dislivello). Trentaquattro, invece, gli atleti che hanno voluto misurarsi con la salita CAI più impegnativa della provincia di Modena, quella che dal lago Santo s’inerpica sulla vetta del monte Giovo (1.991 metri): una cronoscalata mozzafiato di 1 chilometro e 600 metri con un dislivello positivo di 500 metri vinta da Marco Guerrucci in 21 minuti e 40 secondi.

Il percorso della Lago Santo Mountain Race ha visto i partecipanti gareggiare su entrambi i versanti dei crinali dell’alto Appennino: dopo la spettacolare salita alla vetta del monte Giovo, la discesa in territorio toscano sino al Rifugio Vetricia, da dove i corridori sono risaliti, di nuovo in Emilia, fino al monte Rondinaio per poi scendere all’arrivo al lago Santo.

Il vincitore assoluto maschile è stato Daniele Pigoni (Atletica Reggio), che ha percorso il tragitto in 2 ore e 25 minuti bissando il successo del 2017, mentre fra le donne ha primeggiato Ginevra Cusseau (Mugello Outdoor) in 5 ore e 58 minuti. Le classifiche complete, anche per categorie, all’indirizzo https://www.lagosantorace.com/classifica/.

Grande soddisfazione da parte del presidente dell’Ente Parchi Emilia Centrale, Giovanni Battista Pasini, presente alle premiazioni insieme al vicesindaco di Pievepelago, Maurizio Micheli e al presidente dell’ASBUC di Barga, Francesco Faniello: «Una manifestazione molto ben riuscita che conferma come l’Appennino, ed i Parchi in particolare, siano adatti ad ospitare manifestazioni di questo tipo, nel binomio sport e ambiente». Anche gli organizzatori del team Mud and Snow si sono detti soddisfatti del successo e l’impegno di tanti volontari è stato pienamente ricompensato dal successo della manifestazione.

La Lago Santo Mountain Race era l’ultima gara del Circuito Trail dei Parchi 2018, il campionato di trail running che riunisce le più spettacolari gare nei Parchi dell’Appennino, i cui vincitori saranno proclamati il prossimo 6 novembre in una manifestazione al castello di Vignola.

Numerose foto della Lago Santo Mountain Race 2018 si possono trovare sul sito: www.reggiocorre.it.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 31 query in 1,245 secondi •