» Ambiente - Maranello

Zanzare, a Maranello intensificati gli interventi anti-larvali

A seguito di evidenze di circolazione del virus West Nile (trasmesso dalle zanzare Culex attive soprattutto nelle ore serali) in ambito regionale e di un percepibile aumento del numero di insetti registrato sempre a livello regionale, il Comune di Maranello ha intensificato la cadenza degli interventi di lotta antilarvale, da mensili a quindicinali.
L’Amministrazione Comunale ha messo in atto tutte le misure necessarie a contrastare la proliferazione degli insetti e continua ad effettuare le attività di controllo e di sostegno ai privati attraverso l’aiuto dei volontari e della ditta appaltatrice.

Come indicato dal gruppo regionale di entomologia sanitaria, in caso di eventi in aree verdi nelle ore serali organizzati dall’amministrazione, con affluenza prevista maggiore di 200 persone, sono stati effettuati interventi straordinari preventivi con prodotti adulticidi: si pensi a quanto realizzato, ad esempio, per le feste che recentemente ci sono state nei nidi Aquilone e Coccinelle.
I tecnici del Servizio Ambiente e Patrimonio Pubblico hanno poi condotto sopralluoghi mirati con tecnici dell’AUSL funzionali alla definizione delle eventuali problematiche localizzate e delle relative modalità di gestione.
Il Comune nei parchi pubblici ha provveduto ad eliminare i potenziali focolai larvali individuati.
Si cerca di sensibilizzare i privati ad un corretto rispetto delle norme contro il proliferare delle zanzare, incoraggiando altresì all’adozione di tutte le misure ed i mezzi di protezione individuali (maglie e pantaloni lunghi, repellenti…).
È utile inoltre ricordare che la modalità di intervento riguarda in primo luogo le azioni larvicide perché la lotta alle zanzare adulte è da considerarsi solo in via straordinaria e mirata su siti specifici.
Interventi adulticidi devono essere formalmente approvati dal servizio sanitario regionale poiché ritenuti non solo dannosi per l’ambiente (poiché persistenti e non selettivi e quindi sterminanti insetti anche utili) ma pericolosi anche per la salute pubblica.
Il contrasto alla proliferazione delle zanzare coinvolge però anche i privati cittadini, che sono tenuti a rispettare alcune regole per limitarne o impedirne la diffusione, cercando in particolare di evitare ristagni d’acqua e il formarsi di piccole raccolte d’acqua e trattare con prodotti antilarvali da aprile a ottobre le raccolte d’acqua non eliminabili.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 11 query in 0,529 secondi •