» Nazionale - Salute

Amianto killer: Codacons, finalmente i risarcimenti

I cittadini italiani che hanno contratto il mesotelioma, ossia il cancro che deriva dall’inalazione delle fibre di amianto, così come le famiglie delle vittime di tale male, hanno oggi possibilità di ottenere un risarcimento fino a 400.000 dollari.


Come noto, l’unica causa del mesotelioma è l’amianto e può comparire anche dopo 30 anni di incubazione; ogni anno in Italia si registrano 40.000 morti per mesotelioma. Proprio l’elevato numero di vittime dell’amianto in tutto il mondo, ha portato le società Usa e canadesi ad istituire fondi di indennizzo per i malati di mesotelioma, dopo che le Corti americane hanno imposto alle aziende Usa produttrici di amianto di costituire fondi per risarcire le vittime dell’amianto.
Di tali fondi – spiega il Codacons – possono avvalersi anche i cittadini italiani.

Questo perchè le società produttrici americane, pur conoscendo i rischi dell’amianto, ne hanno fatto uso fin dagli anni ’30, utilizzandolo sia in America che nei paesi europei. Amianto che è stato importato dalle aziende italiane, grandi e piccole, che lo hanno usato per molti decenni, fino all’entrata in vigore della legge 1992 che ne proibì l’uso. Si stima che circa l’80% dell’amianto utilizzato in Italia sia stato prodotto da aziende americane o canadesi.

I cittadini italiani malati di mesotelioma anche contratta 30 o 40 anni fa, così come i familiari delle vittime di tale male, possono contattare il Codacons, senza spese, per chiedere ai fondi costituiti negli Usa il corposo indennizzo, fino a 400.000 dollari, messo a disposizione dai produttori di amianto.

Tutte le informazioni e i moduli utili sono pubblicati sul sito del Codacons.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2008 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 10 query in 0,178 secondi •