Home Attualita' Carpi in visita a Nomadelfia

Carpi in visita a Nomadelfia

Martedì 15 gennaio una delegazione dell’amministrazione comunale di Carpi si è recata alla Comunità di Nomadelfia, in provincia di Grosseto. Il vicesindaco Alberto Allegretti, l’assessore alle Politiche culturali Alberto Bellelli, la Presidente del Consiglio comunale Ada Menozzi (accompagnati anche da don Ivo Silingardi) hanno visitato la Comunità fondata da don Zeno Saltini, il sacerdote carpigiano di cui proprio il 15 gennaio ricorreva l’anniversario della morte.

Il viaggio ha permesso alle autorità carpigiane di conoscere la realtà di Nomadelfia, legata alla nostra città non solo per il fatto di essere stata fondata da don Zeno ma anche perché la sua prima sede fu l’ex Campo di concentramento di Fossoli. La delegazione del Comune, oltre a rendere omaggio alle tombe di don Zeno e di Beppe Lopetrone, il fotografo carpigiano d’adozione morto due mesi fa e sepolto nel locale cimitero, ha convenuto con il Presidente e i responsabili della Comunità di rivedersi, per approfondire la possibilità di realizzare a Carpi una importante mostra fotografica utilizzando il prezioso e vasto materiale presente nell’archivio di Nomadelfia.