Home Attualita' Confesercenti ha incontrato il Sindaco di Carpi, Campedelli

Confesercenti ha incontrato il Sindaco di Carpi, Campedelli

Clima costruttivo ieri sera all’incontro tenutosi a Carpi tra il primo cittadino Enrico Campedelli ed i Consiglieri di Confesercenti di Carpi. Un appuntamento tradizionale di fine anno, utile per fare un bilancio dell’attività dell’Amministrazione Comunale nel 2007 ed esprimere le prime valutazioni sulle le prospettive per il 2008.

Tra le note positive prima di tutto la scelta di non inasprire per il 2008 la pressione fiscale, anche perché, come più volte chiesto a livello provinciale dall’associazione, si è deciso di agire effettuando un importante lavoro di taglio ai costi della macchina comunale. Ugualmente favorevole è stata la valutazione rispetto all’azione di promozione commerciale realizzata dal Consorzio Con Carpi.

Tra i temi affrontati anche la sicurezza, argomento particolarmente sentito dai commercianti sempre più spesso vittime di reati. Su questo fronte, pur in presenza di una preoccupazione crescente, i rappresentanti dei 750 commercianti associati a Confesercenti hanno valutato positivamente lo sforzo prodotto dalle Istituzioni; in particolare è stato apprezzato l’avvio del progetto di video sorveglianza, e l’intensificazione del presidio notturno che le forze dell’ordine e la polizia municipale svolgono nei territori dell’Unione dei Comuni.
L’Associazione ha però chiesto, compatibilmente con le risorse economiche a disposizione, di estendere la videosorveglianza anche ad altre zone della città, individuando quelle in cui il rischio criminalità è più elevato.

Tra i nodi da sciogliere, rispetto al quale Confesercenti si aspetta una risposta positiva, la richiesta di allargamento del mercato ambulante al settore merceologico alimentare. Quest’ultimo, una volta terminati i lavori di riqualificazione, potrebbe essere collocato in Corso Fanti e dare un valido contributo al rilancio della zona. Rimane inoltre forte l’attesa rispetto ai dettagli del progetto di riqualificazione dell’asse Fanti Cabassi. Su questo tema il Consiglio Confesercenti ha ribadito la necessità di allargare la progettazione anche all’aspetto della riqualificazione e del riposizionamento della rete commerciale, in collaborazione con le Associazione e la Camera di Commercio.